Favorevoli convergenze … locali e astrali

11 12 2008

Domani è plenilunio.

appuntamenti:

1. Parte un nuovo DES nel parco agricolo Sud Milano

2. 2° incontro a Cuggiono presso l‘Ecoistituto della Valle del Ticino per la costituzione dell’isola lombarda di ArcipelagoSCEC.

… favorevoli convergenze astrali per sabato 13 dicembre nei dintorni di Milano.

Annunci




8berSCEC

24 10 2008

Eccoci, domani inizia il 1° meeting nazionale di ArcipelagoSCEC.

Il gruppo di Centrofondi, con la sua “nave dei folli”, ora esce dal porto!





San Francesco e il funzionamento dei terreni fertili

15 07 2008

Il sempre vigile Blondet scrive in questo articolo:

“Daniel Nahon, docente di geochimica dei suoli all’università di Aix-en-Provence, dice che di questo passo non si potranno nutrire i 9 miliardi di uomini che vivranno nel 2025. «Esiste un vero analfabetismo riguardo al funzionamento dei terreni fertili, sia tra i politici, tra i media e tra gli scienziati. Invece, occorrerebbe una mobilitazione come in tempo di guerra».”

oppure ripartire dalla visione francescana:

Laudato si’, mi’ Signore, per sora nostra matre Terra,
la quale ne sustenta et governa,
et produce diversi fructi con coloriti flori et herba.

In definitiva, oggi, la vera rivoluzione passa per le scelte che ognuno può fare nel piccolo del proprio quotidiano.

Ma perchè ciò sia efficace è necessario essere ben consapevoli della realtà delle cose: come stanno veramente, non come i politici, i media e gli scenziati ci vogliono far credere: SVEGLIA!!!

L’ora della rivoluzione è già suonata, un indirizzo per tutti: SCEC.





Buoni Locali di Solidarietà a Brescia

25 05 2008

Organizzata dall’Associazione olistica il Sicomoro di Rovato e dal gruppo Rete-dorata di Brescia, si è tenuta ieri sera in città, la conferenza di presentazione dei Buoni Locali di Solidarietà, i cosidetti SCEC, ovvero Solidarietà ChE Cammina. Grazie alla gentile disponibilità di Fausto Tomaselli e di Gaetano La Legname, relatori della serata, abbiamo avuto anche l’opportunità di toccarli con mano.

Fausto e Gaetano sono tra i fondatori della associazione onlus ArcipelagoSCEC che si è costituita il mese scorso a Napoli, associazione senza scopo di lucro in cui si concentra l’attività di diversi professionisti e semplici cittadini che mettono a disposizione gratuitamente la propria opera per il bene comune.

ArcipelagoLombardia è il referente locale e mette a disposizione di comuni ed associazioni di categoria l’esperienza maturata nelle altre regioni d’Italia già avviate: Piemonte, Toscana, Lazio, Campania e Sicilia.

L’obiettivo è molto semplice e concreto: salvaguardare ed aumentare il potere d’acquisto, soprattutto delle classi più deboli, nell’ottica di consolidare la ricchezza nell’ambito locale.

Il mezzo è la solidarietà: riconoscere ed accettare questi “abbuoni” rende solidali i vari attori dell’economia locale con i consumatori; rafforza l’economia locale e da più potere d’acquisto alle famiglie perchè vengono erogati in forma gratuita.

Esistono nel mondo più di 4000 monete complementari, anche in paesi come la Germania, la Svizzera e gli USA.

Un punto strategico importante del progetto riguarda il settore agroalimentare: far incontrare direttamente i produttori del settore con gruppi organizzati (GAS per esempio) di consumatori per accorciale la filiera e aumentare la qualità.

“Il sapore del cuore” è il nome del progetto (IL PROGETTO COMPLETO SUI BUONI LOCALI – pag 8, file pdf scaricabile dalla pagina iniziale di centrofondi) che collega, tramite una piattaforma softwere dedicata (pag 25), più di 80 gruppi di acquisto con più di 500 produttori, agricoli ed artigianali, a livello nazionale.





Terapia solidarietà

21 05 2008

Ne “il grande spreco” Maurizio Blondet, direttore di EFFEDIEFFE, cita le parole del presidente della Germania, Horst Koehler:

“Il mercato finanziario globale è divenuto un mostro che va domato”.

Nell’articolo viene presentata in maniera chiara e semplice la storia del come e del perchè siamo arrivati a questo punto e suggerisce, in conclusione, quale causa (educazione-formazione del perfetto consumatore), la natura “individualista” che l’essere umano oggi esprime.

Ecco allora che io insisto di nuovo: associamo a Blondet  Pierluigi Paoletti (padre degli SCEC, buoni locali di solidarietà), così … la cura è servita!





Moneta Complementare

2 04 2008

Da più parti ormai giungono ogni giorno informazioni sulla nostra devastata situazione economico-finanziaria.

Messaggi importanti che ci riguardano in maniera molto stretta: chi di noi riesce a far a meno del denaro? Di chi è il denaro? Impossibile farne a meno, ma si può gestire questo strumento in maniera diversa.

Grande opportunità per cambiare anche il nostro stile di vita, lo SCEC (Solidarietà ChE Cammina) propone una visione più umana e crea opportunità di incontro e di dialogo, unisce e sviluppa la dimensione sociale dell’essere.