Anno nuovo, pulizia, memoria e nostalgia

18 02 2008

Siamo nella prima settinama del calendario tibetano e quindi il periodo si presta ai cambiamenti.

Oggi ho fatto un po’ di pulizia in cantina. Plastica da una parte, vetro e lattine dall’altra, carta e cartone insieme e … ho stanato due cartoni con dentro provini e negativi dei primi anni di fotografie.

Ho digitalizzato tre scatti: due dei miei nonni materni che sono entrambi passati “oltre”, e uno mio che, anche se io sono qui presente, raffigura una persona che in qualche modo è anch’essa “altrove”. (Che casino di “che”, alla faccia della pulizia in cantina, le mie parole sono proprio ammassate e confuse.)

Sono passati venticinque anni e le cellule del mio corpo sono cambiate per quasi quattro volte ma basta una foto per far rivivere un ricordo e certamente da qualche parte è tutto registrato.

nonna-gina_24dic1982.jpgnonno-ulivo_11nov1982.jpg

Annunci

Azioni

Information

10 responses

18 02 2008
panirlipe

vuoi dire che i due cartoni con i provini e negativi delle prime fotografie li hai gettati?
io non ci riesco. Probabilmente non li guarderò mai, anzi, di sicuro non mi serviranno poiché non sviluppo e stampo più tradizionalmente, ma loro se ne stanno là, a consumarsi lentamente come i corpi sottoterra

18 02 2008
jacktisana

No che non si butta nulla! Erano in … Attesa.
Pensa che facevo dei poster con i provini di stampa!

18 02 2008
panirlipe

io trascorrevo intere giornate a sviluppare e stampare. Mi dimenticavo perfino di mangiare e quando uscivo, verso le dieci di sera, ritrovavo il buio.

18 02 2008
jacktisana

Io ho lavorato in camera oscura per un paio di anni … Praticamente come in miniera!!!

18 02 2008
panirlipe

eh, i vecchi metodi tradizionali avevano il loro fascino. Il digitale ha aggiunto qualcosa ma ha tolto tutta l’atmosfera.

18 02 2008
jacktisana

La comodita del digitale è impagabile, però!!!

18 02 2008
panirlipe

impagabile sì ma toglie un po’ di fascino, la solitudine della camera oscura, l’attesa che l’immagine si riveli, il tempo di lavorazione. Quando qualcosa riusciva, forse si aveva più soddisfazione. Oppure si tratta solamente di nostalgia?

18 02 2008
jacktisana

Nostalgia, nostalgia!
Certo che la comparsa dell’immagine dal cartoncino bianco è un momento magico ma la magia dellimmagine direttamente sullo schermo e la possibilità di verifica istantanea su computer e la possibilità di usare semiprofessionalapparecchi tascabili o reflex dalle prestazioni “3in1” sono una comodità inverosimile.

18 02 2008
panirlipe

ma è appunto questa velocità e facilità che toglie valore. Una volta gli sforzi erano apprezzati di più. Un po’ come è successo con i dischi: si gustavano fino alla fine, fino a consumarne le tracce. Adesso si continua a copiare, scaricare, masterizzare ma quanto si ascolta?

18 02 2008
jacktisana

Parole sante!
Sono completamente d’accordo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: